Monte dei Paschi chiude il 2016 con una forte perdita

Monte dei Paschi di Siena ha chiuso il 2016 con una forte perdita: bruciati 3.8 miliardi di euro.

monte dei paschi di sienaMonte dei Paschi di Siena ha chiuso il 2016 con un risultato operativo lordo pari a 1.6 miliardi di euro, con un margine di interesse in diminuzione durante l’anno, che risente inevitabilmente della discesa dei tassi e della riduzione dei volumi degli attivi fruttiferi, ma anche delle commissioni stabili e del continuo focus sui costi operativi.

La perdita di esercizio netta è pari a 3.38 miliardi e include sia le rettifiche di valore sui crediti sia le componenti non operative. La raccolta diretta è pari a 104.6 miliardi, in calo di 14.7 miliardi di euro rispetto all’anno precedente. Le prime evidenze registrate durante il mese di gennaio invece confermano il livello della raccolta di fine 2016, delineando un arresto delle fuoriuscite.

I vertici di Monte dei Paschi ricordano che il 25 gennaio scorso sono stati emessi 7 miliardi di euro di titoli garantiti dallo Stato che verranno successivamente venduti sul mercato o utilizzati come garanzia di operazioni di finanziamento durante tutto il 2017.

Per quanto riguarda i crediti deteriorati, il gruppo rende noto che al 31 dicembre 2016 è risultata un’esposizione pari a 45.8 miliardi di euro (il 34.5% del totale dei crediti lordi), in diminuzione di 1.1 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo del 2015. Numeri che segnano la fase di difficoltà che la banca si sta ritrovando ad attraversare, ma che in un certo senso erano di gran lunga attesi dagli osservatori.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi