Mutui, il 2016 è stato un anno piuttosto vantaggioso!

Il 2016 è stato un anno vantaggioso per il mercato dei mutui: i tassi sono stati più leggeri e il settore ha registrato una crescita a doppia cifra.

Mutui casaIl mercato dei mutui nel 2016 è stato caratterizzato da un vantaggio piuttosto interessante in materia di tassi di interesse, che non a caso hanno toccato più volte i valori di minimo storico.

L’anno che ci stiamo per mettere alle spalle è stato quindi molto conveniente da questo punto di vista, e il motivo è strettamente legato alla politica di Quantitative Easing messa in campo dalla Banca Centrale Europea, la quale ha spinto gli istituti di credito a iniettare liquidità nel sistema concedendo finanziamenti a tassi per così dire agevolati.

I mutui nel 2016 sono stati convenienti come non accadeva da anni. Se proprio si vuol trovare un elemento che li ha resi meno economici di quanto avrebbero potuto essere, quello è il rialzo dei tassi di interesse che si è registrato proprio negli ultimi due mesi dell’anno (a seguito di un’instabilità del sistema creditizio che tutti noi conosciamo).

Nonostante questo però, il 2016 si può tranquillamente ricordare come un anno durante il quale gli italiani hanno potuto mettere su casa a fronte di spese non esorbitanti: nei primi undici mesi dell’anno, il numero delle nuove istruttorie è aumentato infatti del 12.7% rispetto allo stesso periodo del 2015. Secondo i dati forniti dal 41° Osservatorio del Credito al Dettaglio, inoltre, nei primi nove mesi del 2016 il mercato dei mutui ha registrato una crescita del 34% su base annua.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi