Linea ferroviaria Sebino, un gioiello della Franciacorta

Un treno sulle colline 

Proseguono i lavori sulla ferrovia storica che collega Palazzolo, Sarnico e Paratico, grazie agli sforzi dei comuni e di Ferrovie dello Stato che vuole valorizzare questa bella tratta sulle colline della Franciacorta. Nel 2020 la Fondazione FdS comincerà un lavoro per riqualificare completamente la zona. 

Recupero delle ferrovie storiche 

“Il lavoro sulla Palazzolo Paratico sarà un esperimento a livello nazionale. Riporteremo il paesaggio lungo il binario il più vicino possibile alle condizioni di fine ’800” commenta Luigi Cantamessa, direttore di Fondazione Fs, quella parte di Ferrovie dello Stato che si occupa della valorizzazione del patrimonio delle ferrovie bresciane. 

“La tratta da Milano al Sebino è un modello di turismo ferroviario. Siamo partiti in Italia con 6 mila turisti l’anno e quest’anno, con treni dalla Sicilia al Brennero chiuderemo con 100 mila, il 60% stranieri. Dal 2013, come Fondazione abbiamo restaurato oltre 100 rotabili e grazie al successo della stagione invernale, ne partirà una per i mercatini di Natale con vecchi treni da Milano e da Lecco per Trento, Bolzano e Bressanone” commenta Cantalamessa. Che ricorda che “il sindaco Tengattini ha inoltre chiesto la possibilità di considerare seriamente il ripristino della linea passeggeri, soppressa nel 1966, che favorendo lo sviluppo turistico, sgraverebbe il traffico”. 

Soddisfatto anche Carlo Tengattini, sindaco di Paratico. “Dieci anni fa ci ha venduto i 30mila metri quadri, dal rimessaggio ai moli delle chiatte, che abbiamo riqualificato come promesso” ha detto riferendosi al presidente Moretti. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *