Brescia, riaprono il Santa Giulia e la Pinacoteca

Fino a sabato gratis 

Si riparte, ufficialmente, anche con la cultura. A Brescia la bella notizia è che sia il Santa Giulia che la Pinacoteca sono in riapertura da giovedì 21 maggio, con prenotazione.Da sabato si torna ai biglietti, oggi e giovedì tutto gratuito. 

È tempo, spiega la presidente di Brescia Musei Francesca Bazoli, di “restituire fisicamente alla comunità il suo patrimonio d’arte e di storia, ovviamente nel più rigoroso rispetto delle norme e dei suggerimenti elaborati dalle autorità e dalla comunità scientifica al fine di rendere sicure le visite”. 

Come avviene la riapertura 

Fondazione Brescia Musei ha spiegato in che modo avviene la riapertura dei musei al pubblico. Fondazione Brescia Musei è stata partecipe dei dolori vissuti dalla cittadinanza. Ora si propone come attore della rinascita per guardare al futuro con rinnovata speranza: la bellezza incarnata dal patrimonio artistico e culturale della città può diventare la via per riaffacciarsi alla vita e recuperare serenità” si legge in una nota.

Come spiega Francesca Bazoli, la presidente, i musei sono i “più fedeli custodi del tesoro di opere da essi ospitato, preziosi alleati capaci di preservare la bellezza e offrirla nuovamente alla comunità per aiutarla a elaborare i sentimenti di dolore, impotenza e paura che hanno pervaso i giorni più bui della pandemia”. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *