Cultura, Brescia è seconda in Lombardia

50esima a livello nazionale 

Un record di chiari-scuri per Brescia per quanto concerne la cultura. Secondo le ultime statistiche, Brescia ha tantissimi eventi culturali ma i bresciani leggono poco. 

Brescia è la seconda città della Lombardia (dopo Milano) e la 50esima in Italia per eventi culturali di vario tipo. Kermesse, iniziative, musei gratis: sono davvero tante le potenzialità della Leonessa d’Italia per quanto concerne l’ambito culturale. Una media di ben 173,4 spettacoli allestiti ogni 10 km quadrato, niente male per una città piccola ma vivace. 

Può migliorare

“In realtà in città i prestiti bibliotecari (fondamentali per far crescere il pubblico di lettori anche nelle librerie) sono in continuo aumento” commenta il vice sindaco e assessore alla Cultura Laura Castelletti. “E gli eventi dedicati all’editoria sono sempre più numerosi e partecipati: penso a Librixia, Brescia fantastica, Libri in movimento. Poi, certo, essere bravi venditori forse non basta più: non è un caso che librerie come Tarantola, Ferrata o Nuova Rinascita, che hanno saputo creare nuovi orizzonti, stiano avendo riscontri positivi. Anche in questo caso, credo che alcune realtà della Provincia dovrebbero prendere esempio dalla città”. 

“La classifica sulla Qualità della vita pubblicata alla fine dell’anno scorso e relativa al 2017 ci aveva messo al 65esimo posto nazionale nella categoria cultura e tempo libero. Abbiamo guadagnato posizioni, ma non mi fermo a leggere questo dato. Mi interessa la conferma della scelta politica e amministrativa che stiamo perseguendo e continueremo a perseguire: investire sulla cultura. Significa che è la strada giusta, e mi piacerebbe che la Provincia ci seguisse” prosegue la Castelletti. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *