Fisco, pronte 220mila lettere da Agenzia Entrate

Fisco: secondo le ultime notizie di economia e finanza, sarebbero già pronte circa 220mila lettere per altrettanti contribuenti italiani che saranno chiamati a rivalutare la loro posizione fiscale oppure ad informare l’Agenzia delle Entrate dando ulteriori chiarimenti circa il loro reddito e le loro prestazioni lavorative. È quando emerge negli ultimi giorni dalle notizie che riguardano il terrore ‘Fisco’ da parte dei contribuenti italiani che però non riceveranno un avviso di accertamento ma semplicemente una lettera di richiesta maggiori informazioni ovvero richiesta di adempimento spontaneo degli obblighi fiscali.

FiscoL’invio delle lettere da Agenzia Entrate succede all’invio delle missive che si era verificato in merito ai lavoratori con Partite Iva in riferimento all’anno 2012: mentre in quel caso i destinatari erano appunto i lavoratori autonomi, questa volta nell’occhio del ciclone ci sono i normali lavoratori che percepiscono redditi da dipendenti, oppure redditi da fabbricati o ancora redditi di capitale o di partecipazione in Società di persone o Srl.

In seguito ai controlli incrociati, si effettueranno ulteriori accertamenti ovvero sarà predisposta da parte dell’Agenzia delle Entrate una richiesta di rivalutazione della posizione del contribuente che avrà così l’opportunità di rimediare ad errori ed omissioni in merito alla dichiarazione del redditi relativa all’anno 2015.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi