Istanza rimborso Canone: da settembre può essere presentata anche online

Il 15 settembre al via l’istanza rimborso Canone: ecco cosa si deve fare per ottenere il rimborso

A partire dal 15 settembre 2016 tutti gli utenti che vorranno presentare la dovuta istanza rimborso Canone per pagamento non dovuto o per eventuali errori sulla ricezione del canone televisivo, potranno chiedere il rimborso del pagamento anche in rete. Lo potranno fare ovviamente gli utenti che hanno diritto all’esenzione o che hanno pagato l’imposta televisiva anche qualora questo pagamento non fosse dovuto: l’istanza del rimborso del Canone Rai deve essere presentata a partire dalla compilazione del modello che è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Istanza rimborso canoneLa modalità è quindi abbastanza semplice: basta compilare con i propri dati anagrafici e le informazioni sulle fatture sulle quali c’è stato l’addebito del canone televisivo con il dovuto importo, ed accanto a queste informazioni va anche compilato il relativo codice. Ovvero, nel caso di doppio pagamento, va aggiunto il codice 4 mentre su altre motivazioni bisogna aggiungere il codice 6, aggiungendo all’interno dell’apposito modulo anche le informazioni relative alla propria situazione.

Questo metodo – che si aggiunge alla classica modalità di rimborso del canone televisivo – è utilizzato per snellire e per smaltire le procedure di richiesta di rimborso laddove il pagamento del canone non era dovuto.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *