Nuova utenza Canone Rai: cosa succede e cosa bisogna fare

Nuova utenza Canone Rai: va pagato il canone quando si attiva una nuova utenza elettrica?

Il pagamento del Canone Rai è  da sempre legato al possesso dell’apparecchio televisivo, atto alla ricezione e quindi anche alla visualizzazione dei canali tv. Tuttavia, con la nuova Legge di Bilancio ed in particolare a partire dal 1° luglio 2016, il balzello va pagato direttamente insieme alla bolletta della luce in quanto si parte dalla presunzione di possesso dell’apparecchio tv quando è attivata un’utenza elettrica di tipo residenziale.

Nuova utenza Canone RaiMa cosa succede nel caso in cui venga attivata una nuova utenza elettrica? Cosa accade in merito al pagamento del Canone televisivo? La risposta è molto semplice: coloro che attivano un’utenza elettrica nel corso dell’anno e non sono in possesso dell’apparecchio televisivo non devono pagare il canone tv. Vale, infatti, la stessa regola che vale per tutti gli altri: è il non possesso della tv che indica la presenza del requisito fondamentale per il quale non si deve pagare il balzello.

Tuttavia, poiché secondo la nuova legge si parte dal presupposto di possesso del Tv, in questo caso è necessario richiedere esenzione dal pagamento, presentando apposita domanda di esonero del pagamento entro la fine del mese successivo alla data in cui è stata attivata l’utenza elettrica.

 

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi