Pagamento canone, entro 31 ottobre se non è in bolletta

Pagamento canone: si può pagare il canone televisivo entro la fine di ottobre se non è stato inserito in bolletta

Come è ormai noto, a partire dal 1° luglio 2016 è entrata in vigore la nuova Legge di Stabilità che regolamenta anche il pagamento canone televisivo, che adesso non viene più pagato mediante bollettino postale, ma viene invece inserito all’interno della bolletta di fatturazione energia elettrica: si parte infatti dal presupposto di possesso dell’apparecchio televisivo laddove vi sia intestata un’utenza elettrica di tipo residenziale, ed all’utente viene anche addebitato, su base di rate mensili, il pagamento dell’imposta televisiva.

pagamento-canoneMa il pagamento del canone TV – che è stato per alcuni a partire dal mese di luglio, per altri dal mese di agosto, con alcune differenze sull’importo – poteva non essere pagato fino al 31 ottobre qualora non fosse stato inserito all’interno della bolletta della luce. In questo caso, infatti, il contribuente avrebbe dovuto – o dovrà – sborsare il denaro per l’imposta televisiva tramite modello F24, rispettando la data ultima di scadenza, che è quella del 31 ottobre 2016.

Questa data di scadenza rimane comunque utile e indicativa per tutti coloro che non hanno ricevuto la richiesta di pagamento del canone in bolletta, e che dovranno adempiere all’obbligo fiscale scaricando il modello F24 e presentando regolare pagamento in un’unica soluzione.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi