Rottamazione delle cartelle: si va verso la proroga al 21 aprile

Per la rottamazione delle cartelle esattoriali si avrà più tempo: si va verso la proroga al 21 aprile.

cartelle equitalia

Per la rottamazione delle cartelle esattoriali si profila una proroga. Il viceministro dell’Economia Luigi Casero, infatti, ha preannunciato dinanzi alla Commissione Finanze della Camera il suo parere positivo a un emendamento che rinvia la scadenza per presentare l’istanza dal 31 di marzo al 21 di aprile. In pratica, si tratterebbe di un salto di quasi un mese più in là. Se l’emendamento presentato al decreto terremoto riceverà parere di ammissibilità, a quel punto avrà il via libera definitivo dell’esecutivo.

Una novità si profila però anche per le imprese. E’ infatti stata approvata l’emissione di un Durc (Documento unico di regolarità contributiva) da parte dell’Inps nell’istante in cui un’impresa presenta la domanda di definizione agevolata delle cartelle esattoriali per debiti legati ai contributi.

La volontà è mettere sullo stesso piano questo meccanismo con quello che vale per i debiti fiscali, e quindi procedere con una rateazione che spesso e volentieri si inquadra come un aiuto fondamentale per la sopravvivenza di molte aziende (anche perché senza Durc non si può più nemmeno prendere parte agli appalti pubblici).

A questo proposito vale la pena ricordare che attualmente, l’impresa che accede alla sanatoria delle cartelle, non risulta in regola con il rilascio del Durc fino a quando non paga la prima rata dovuta o salda in un’unica soluzione tutto ciò che deve.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi