Tasse sulla casa, Renzi fiducioso sul calo delle imposte

Il 16 giugno una buona fetta di cittadini italiani si è presentata alle casse per il pagamento delle tasse sulla casa per l’anno 2016: in particolare, il pagamento delle tasse riguarda Imu e Tasi per abitazione diversa dalla principale e per altre pertinenze, oltre che per immobili di lusso che devono essere sottoposti al pagamento dell’aliquota.

Tasse sulla casaFiducioso Matteo Renzi su un possibile calo delle imposte a partire dal prossimo futuro: nella giornata dedicata al calo delle imposte – la giornata ha avuto come titolo ‘Giù le tasse’ – il presidente del Consiglio ha fatto alcune interessanti dichiarazioni sul tema delle imposte, facendo emergere alcuni dati importanti. In particolare, secondo Matteo Renzi, almeno venti milioni di famiglie oggi non pagano la Tasi sulla prima casa, un risultato importante che val la pena di sottolineare. E così ha fatto il premier sui social, dichiarando in uno suo tweet: “Addio Imu, addio tasi. Questa volta è per sempre“.

Eliminate anche l’Irap e l’Imu agricola, Renzi si dice fiducioso anche sul futuro, nonostante le polemiche. Fiscale soprattutto Brunetta, che ha dichiarato che negli ultimi mesi la pressione fiscale nel nostro paese è aumentata; ma queste dichiarazioni non sembrano preoccupare particolarmente il premier, che sostiene di essere pronto e preparato di fronte alle polemiche.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi