Finanziamenti agevolati per chi rispetta l’ambiente

imprese

“Se non rispetti l’ambiente e gli aspetti sociali, niente credito dalle banche”. Un’affermazione che proviene dall’ABI (Associazione Banche Italiane) la quale, dopo aver intervistato gli addetti ai lavori, ha scoperto quanto siano importanti questioni come ambiente, aspetti sociali e trasparenza per le banche nel momento in cui devono elargire un prestito alle imprese.

L’85% considera queste tematiche importanti nelle sue direttive di finanziamento, istituendo specifici servizi indirizzati al sostenimento degli investimenti green non solo per le imprese ma anche per le famiglie stesse.

Realizzata ogni due anni, quest’indagine chiamata “ESG Benchmark 2017” ha messo in evidenza come, nella valutazione e individuazione dei rischi sia sociali che ambientali, le banche hanno creato delle specifiche procedure per valutare il merito creditizio. Queste particolari procedure sono ad appannaggio del personale interno, il quale utilizza e analizza i dati forniti sia dalle imprese che da specialisti esterni.

Quasi tutti gli istituti bancari (il 90%) agiscono seguendo queste linee guida; i finanziamenti sono a tasso agevolato e indirizzati ad imprese attente alle fonti rinnovabili, mentre i mutui per la l’acquisto di una casa tengono conto di una ristrutturazione che segua l’efficienza energetica. Sono presenti altre tipologie di finanziamento che tengono conto della riduzione dell’impatto ambientale, come Green bond e Climate bond.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *