Poste Italiane e Intesa San Paolo: accordo siglato su mutui e risparmio

poste-italiane-espansione

In dirittura d’arrivo l’accordo tra Poste Italiane ed Intesa SanPaolo su mutui, risparmio e bollettini postali. Aspettando giugno per capire meglio tutti i punti dell’intesa, l’unica cosa di cui si è a conoscenza è che i circa 13.000 sportelli postali presenti sul territorio daranno la possibilità alla clientela di ottenere finanziamenti con prodotti IntesaSanPaolo per l’acquisto di una casa.

Per quanto riguarda i fondi, Poste Italiane inizierà la distribuzione del fondo «BancoPosta Orizzonte Reddito» gestito in delega da Eurizon Capital. Il fondo in questione dà la possibilità di investire sui mercati monetari, obbligazionari e azionari con l’implementazione di diverse strategie di investimento. Questo accordo pare non preveda esclusive o vincoli sui minimi distribuiti da garantire.

Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon ha dichiarato: “Sono state avviate sul territorio italiano negli ultimi mesi importanti partnership, con la richiesta da parte loro di un supporto formativo e commerciale”.

Tornando al precedente accordo, adesso i clienti Poste Italiane potranno pagare i bollettini presso le filiali di Intesa e nei tabaccai affiliati con Banca 5, che fa parte sempre del gruppo SanPaolo. Nella stessa rete, sarà possibile effettuare ricariche PostePay. Un punto rimasto per adesso all’oscuro è se i possessori del Postmat potranno effettuare prelevamenti presso i bancomat di IntesaSanPaolo. Per quanto riguarda le polizze Rc auto, Poste ha dato il via alla ricerca del partner assicurativo ideale.

300x250

Leave a Reply