Rimborso canone TV, tante le offerte delle aziende

Come ottenere il rimborso canone Tv

Il 1 luglio 2016 è stata avviata la procedura innovativa di pagamento del canone televisivo che, a differenza di quanto è avvenuto fino ad oggi, non dovrà più essere pagato per mezzo del bollettino postale ogni anno a gennaio, ma verrà inserito direttamente in bolletta. Questa la decisione contenuta nella Legge di Stabilità e fortemente voluta per dare un freno all’evasione che ogni anno viene perpetrata da parte dei contribuenti.

Rimborso canone tvA partire da quest’anno, pertanto, chi possiede un televisore ed ha a suo carico un contratto di energia elettrica per uso residenziale, si vedrà addebitare ogni anno, per dieci rate, un totale di 100 euro per il pagamento del canone Rai.

Ma come fare per evitare questo pagamento? Oltre alle esenzioni di cui abbiamo spesso parlato e che possono essere richieste tramite apposito modulo all’interno del sito dell’Agenzia delle Entrate, è anche possibile ottenere un rimborso canone Tv – almeno per quest’anno – sottoscrivendo un nuovo contratto con un’azienda energetica che offre l’opportunità di ricevere il rimborso.

Molte compagnie, infatti, restituiscono – del tutto o in parte – il pagamento effettuato per il canone televisivo: Edison, ad esempio, restituisce interamente l’importo pagato nel primo anno ai residenti che richiedono una nuova attivazione; lo stesso vale per Eni (solo con l’offerta dual fuel ovvero luce+gas) e per Enel.

Per ottenere maggiori informazioni sul rimborso canone Tv non rimane che controllare i siti web delle varie compagnie e cercare l’offerta che più si adatta alle nostre esigenze!

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *