Strategie opzioni binarie: come guadagnare con le 60 secondi

Le strategie opzioni binarie 60 secondi possono essere considerate tra le più convenienti se si pensa in termini di profitti. Se investite infatti su questo tipo di opzioni binarie, statisticamente potrete guadagnare fino al 75% del capitale investito inizialmente; e questo profitto può essere raggiunto pensate in soli 60 secondi.

Ed è per questo motivo che l’investimento in opzioni binarie 60 secondi è collocato tra le opzioni binarie più remunerative.

Comunque fare trading con le strategie opzioni binarie 60 secondi, può essere considerata un modo complesso rispetto alla gestione di altri scadenze perché si è di fronte a un mercato molto più volatile e soprattutto mi verrebbe da dire poco prevedibile.

Possiamo sicuramente però gestire differenti modalità e strategie per il trading con le opzioni binarie per poter alla fine poter gestire al meglio il fattore rischio. Come vi farò vedere in seguito possiamo anche usare altre strategie come l’indicatore MACD o anche l’RSI, oltre che le più usate e semplici medie mobili.

Il trading binario on le opzioni binarie 60 secondi è molto amato. Le motivazioni derivano dal fatto che questo è un tipo di trading molto veloce dato ci permette di conoscere il risultato in appena 60 secondi!

Supporti e resistenze

La prima strategia da applicare all’investimento in opzioni binarie 60 secondi che vi voglio sottoporre e che dopo vari tentativi può risultare efficace si basa sui supporti e sulle resistenze.

Se per la prima volta nella tua vita hai letto questo termine e non sai di cosa sto parlando, ti dico brevemente che i supporti e le resistenze sono l’equivalenza di importanti livelli di prezzo.

Che cosa si intende per resistenza? Allora in generale si intende un livello intorno a cui il prezzo ha fermato il suo rialzo. Infatti ipotizziamo per esempio che l’azione ha valore di 40 €, e poi inizia un periodo di rialzo e si ferma a 43€ e dopo inizia a scendere allora puoi considerare il valore €43 un livello di resistenza. Questo perché i prezzi che hanno raggiunto un nuovo massimo (43), ma ovviamente la forza che tende al rialzo non è abbastanza sufficiente per spingere oltre il prezzo.

Invece per supporto intendiamo il livello intorno in cui il prezzo si è fermato il ribasso. Per esempio se consideriamo un’azione vale € 36 e poi inizia un periodo che possiamo considerare una fase di ribasso e si forma a €32. Ma la forza spinta dai trend non riesce il prezzo ancora più giù

Per ritornare a parlare delle nostra strategia per opzioni binarie 60 secondi: dobbiamo considerare l’opzione di impostare il timeframe del grafico M1. Solo così in questo modo il tempo preso in considerazione (ovvero le candele sul grafico) sicuramente avranno la durata di 1 minuto.

strategie opzioni binarie

Dal grafico sicuramente potete notare che è siamo riusciti ad individuare la resistenza che in qualche modo ha impedito al prezzo una molteplicità di volte di poter superare tale livello. Teniamo bene in mente che una resistenza è possibile disegnarla sul grafico e dobbiamo prendere in considerazione almeno due massimi; invece viceversa, un supporto può essere ridisegnato sul grafico e invece prendiamo in considerazione i due minimi.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi