Via libera alla nuova discarica a Ghedi, città in protesta 

Nuova discarica a Ghedi

La discarica Edilquattro si farà. La Provincia nella giornata di ieri ha dato il via libera all’apertura di una discarica fra i comuni di Ghedi, Montichiari e Castenedolo, nonostante le rimostranze espresse dai comuni interessati e dai loro cittadini. 

Dopo la Valutazione di Impatto Ambientale sul progetto, presentata dalla società, la discarica Edilquattro sorgerà nella zona di 160 mila metri quadrati fra l’aeroporto di Montichiari e l’aeroporto militare di Ghedi. La discarica Edilquattro è destinata ad accogliere, in sei anni, più di 1,3 milioni di metri cubi di rifiuti inerti. Nella zona saranno raccolti gli scarti delle demolizioni edilizie, rocce, e scarti contaminati. 

I Comuni in opposizione 

I comuni interessati dalla costruzione della discarica Edilquattro hanno presentato delle rimostranze sui possibili rischi per la presenza di rogge nella vicinanza, ma la Provincia non ha considerato questi rischi come attuali. In compenso ha disposto di aumentare i controlli sulle false, per cui verranno piazza 28 piezometri per il monitoraggio della zona.

I Comuni si sono opposti sino all’ultimo momento all’edificazione della discarica nella zona, a causa della presenza nella zona di un’altra discarica a Castenedolo, oltre che discariche abusive. A preoccupare gli abitanti anche l’afflusso di numerosi camion che dovranno portare in zona i rifiuti. Ma nessuna di queste preoccupazioni, vissute sulla pelle della cittadinanza, è stata considerata prioritaria dalla Provincia che ha dato il via alla costruzione della discarica Edilquattro, che sorge a 4mila metri dalle abitazioni più vicine. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *