Giudice di Pace a Brescia: “Multe ausiliari solo sulle strisce” 

Ausiliari? Multe, con qualche limite

Gli ausiliari del traffico possono dare le multe solamente se le auto parcheggiano fuori dalle strisce blu. Il giudice di Pace di Brescia ha dato ragione ad un automobilista che ha impugnato un verbale per sosta non autorizzata, che era stato erogato proprio da un ausiliario del traffico.

Queste figure di mezzo, che vengono sempre più sfruttate dalle pubbliche amministrazioni locali per multare gli automobilisti, si vedono così ridurre le competenze. 

Infatti il giudice ha stabilito (in conformità alla giurisprudenza, del resto) che gli ausiliari possono dare multe solamente negli spazi delimitati dalle strisce blu e non oltre. 

Una questione nazionale 

“La Suprema Corte di Cassazione ha posto paletti invalicabili per le competenze degli ausiliari del traffico, limitando il loro raggio d’azione agli spazi delimitati dalle strisce blu” ha deciso il giudice di Pace. 

Gli ausiliari quindi possono multare solamente chi parcheggia fuori dalle strisce di parcheggio a pagamento. Per tutto il resto ci sono gli agenti, che possono dare anche diverse tipologie di multe. Il giudice di Pace ha quindi condannato l’amministrazione locale a rifondere le spese di giudizio che l’automobilista ha affrontato per vedersi (vittoriosamente) annullare la multa.

Il tema è ricorrente anche in molte altre città italiane ed ha recentemente scatenato il dibattito anche in sede istituzionale, posto che diversi partiti politici hanno voluto dire la loro sull’annosa questione delle multe date dagli ausiliari. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *