Banche in crisi dopo Brexit? La risposta di Angela Merkel

Banche in crisi dopo Brexit, non è possibile modificare le regole

Ha parlato chiaro Angela Merkel, cancelliera tedesca, in merito alla richiesta di un giornalista il quale aveva preventivato l’opportunità di riproporre piani straordinari per dare un più ampio respiro all’economia ed ai problemi fiscali ed economici in Italia dopo il fenomeno Brexit di qualche giorno fa. La cancelliera si è infatti espressa nel corso del Consiglio Europeo che si è tenuto a Bruxelles, ricordando che non è possibile modificare ogni due anni regole stabilite all’unanimità.

Banche in crisi dopo BrexitQuesta è stata la risposta che la Merkel ha dato in merito alla richiesta di un giornalista, il quale le aveva posto una domanda in merito all’eventualità di un intervento in favore delle banche italiane e per consentire loro una ripresa dopo Brexit. L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea è stata un vero shock anche per il nostro paese, e soprattutto per banche ed istituti di credito, che potrebbero essere colpiti in maniera pesante sulla loro stabilità dopo la decisione del popolo britannico.

Ma la risposta della Merkel è stata molto chiara: non è possibile, secondo la cancelliera tedesca,  non rispettare quelle regole stabilite in precedenza, a meno che non vi siano effettivi rischi per l’intera stabilità del sistema economico e finanziario.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi