A Brescia il disegno di Klimt che ispirò ‘Il Bacio’

Nella mostra su donne e arte

Con la mostra ‘Donne nell’arte. Da Tiziano a Boldini’, prevista a Brescia a Palazzo Martinengo dal 18 gennaio al 7 giugno, arriva anche un’opera di eccezione: si tratta del disegno di Gustav Klimt che anticipò la celebre opera ‘Il Bacio’. L’opera del principale esponente dell’avanguardia viennese è l’anticipazione del celeberrimo dipinto del pittore austriaco e sarà esposta nel corso della mostra a Brescia. 

Coppia di amanti in piedi”, questo è il nome dell’opera di Gustav Klimt che sbarcherà a Brescia il 18 gennaio. L’esposizione è organizzata dall’Associazione Amici di Palazzo Martinengo, curata da Davide Dotti, ed ha il patrocinio della Provincia di Brescia, del Comune di Brescia, Fondazione Provincia di Brescia Eventi e MOICA, e la partnership con Fondazione Marcegaglia onlus. Vi saranno opere di Hayez, Tiziano, Boldini, Guercinio, Pitocchetto e tanti altri. 

Lo studio 

“Le figure del disegno rimandano a due diversi motivi: da un lato, la loro verticalità richiama la coppia di amanti, anch’essi in piedi, dell’Abbraccio; dall’altro, la parte superiore dei corpi rimanda alle figure del Bacio […] In ogni caso il disegno mostra l’intensità con cui il maestro indagò, nella sua opera grafica, il soggetto della relazione amorosa tra uomo e donna. Con l’impareggiabile levità del suo tratto, Klimt padroneggia in modo magistrale il difficile, precario equilibrio tra sensualità ed emotività, da un lato, e disciplina formale, dall’altro”. Questo il commento inserito nella nella scheda in catalogo da Silvana Editoriale, Marian Bisanz-Prakken, maggiore esperta dell’arte di Klimt. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *