Canone RAI in F24: imposta televisiva si può pagare anche a rate

Scade il 31 gennaio il termine ultimo per pagare l’imposta televisiva con il modello Canone RAI in F24. Modalità e opzioni di pagamento possibili

Da quando, il 1° luglio 2016, è entrata in vigore la nuova modalità di pagamento del canone televisivo, molte cose sono cambiate per i contribuenti. Prima fra tutti, la possibilità di effettuare il pagamento in comode rate, che vengono dilazionate mensilmente o bimestralmente a seconda dell’operatore di fornitura di energia elettrica a cui si fa riferimento.

Canone Rai 2017 in F24Lo scorso anno, il pagamento del canone televisivo è avvenuto a partire da luglio, con rate che si sono suddivise fino a raggiungere l’importo finale di 100 euro. Per il 2017, invece, il pagamento del canone televisivo è previsto per un totale di 90 euro, che verranno pagati in rate, con bollettino postale associato al pagamento della fornitura elettrica (oppure con addebito su conto corrente, nel caso di chi disponga di domiciliazione bancaria).

Quest’anno, quindi, si pagherà il 10% in meno: un a novità importante ed interessante per le tasche degli italiani, che si associa anche al fatto che per questo 2017 sarà possibile anche pagare il modello F24, oltre che in un’unica soluzione, in comode rate semestrali o trimestrali. È quanto è stato comunicato dall’Agenzia delle Entrate, che ha chiarito questa nuova possibilità: in questo caso, la prima rata – esattamente come per chi paga per intero subito – deve essere pagata entro il 31 gennaio 2017.

 

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi