Disoccupazione ancora in calo. Boom di donne lavoratrici

La disoccupazione scende al 10.9%. Boom di donne lavoratrici: il livello è il più alto mai registrato.

mobilità e disoccupazione

Dopo un trimestre di crescita, nel secondo trimestre 2017 torna a diminuire il numero dei disoccupati: le stime parlano di -154mila disoccupati in un anno, con una popolazione di persone senza lavoro che si attesta quindi a 2 milioni e 839 mila unità. Lo comunica l’Istat, affermando che il tasso di disoccupazione è ora del 10.9%, in calo di 0.6 punti percentuali rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Ottime notizie arrivano in particolar modo dal mondo femminile. Nel secondo trimestre 2017 infatti, il tasso di occupazione delle donne è aumentato al 49.1% (+0.6% in un anno), in salita per il quarto trimestre consecutivo: l’occupazione delle donne tocca così il livello più alto mai registrato.

Nonostante questo forte recupero, però, “la situazione occupazionale delle donne italiane è tra le peggiori d’Europa”: l’Italia resta penultima da questo punto di vista, seguita soltanto dalla Grecia e lontana dalla media Ue con un divario di 13.2 punti.

Soddisfatto di questi dati è il governo, che per voce del premier Paolo Gentiloni ha dichiarato: “Disoccupazione ai minimi dal 2012. Buoni risultati da Jobs Act e ripresa. Ancora molto da fare sul fronte del lavoro, ma non ci sono dubbi sul fatto che la tendenza sia incoraggiante”.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi