Bankitalia: sofferenze stabili, salgono i prestiti ai privati

I dati di Bankitalia sul sistema bancario mettono a nudo due dati: sofferenze stabili e prestiti ai privati in aumento nel mese di novembre.

prestiti

Nel mese di novembre le sofferenze bancarie lorde hanno raggiunto quota 199.06 miliardi di euro contro i 198.5 miliardi di ottobre e i 201 miliardi dell’anno precedente. Secondo i dati snocciolati dalla Banca d’Italia, la variazione annua delle sofferenze, al netto delle cartolarizzazioni e di altre cessioni, è stata pari a -1.7%.

Con le correzioni varie, il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze nel mese di novembre è stato dell’11.8%, a fronte del 12% rilevato nel mese di ottobre.

Per quanto riguarda i prestiti, invece, nel mese di novembre i finanziamenti bancari concessi al comparto privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazione e degli altri crediti smaltiti dai bilanci bancari, hanno registrato un aumento su base annua dello 0.5% (1.2% a ottobre). I prestiti alle famiglie sono aumentati dell’1.8% sui dodici mesi e dello 0.1% su base mensile, mentre quelli alle società non finanziarie sono rimasti praticamente stabili su base annua con una variazione pari allo 0.

E poi ci sono i depositi. Da questo punto di vista, a novembre il tasso di crescita annuo dei depositi del settore privato è salito al 4.4% (era al 3.2% a ottobre). La raccolta obbligazionaria, infine, è scesa del 9.3% rispetto a un anno fa (-9% nel mese precedente).

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi