Bankitalia analizza i tweet per creare indici economici e inflazionistici

Bankitalia su economia La Banca d’Italia ha iniziato a prendere in considerazione i social network, ed in particolare Twitter, per osservare a che punto è l’economia italiana, l’inflazione e soprattutto per fare un’analisi attraverso dei sistemi di lettura dei big data.

Il primo a parlarne è stato il vicedirettore di Bankitalia, Fabio Pennetta, durante un congresso tenutosi a Roma su big data e machine learning. “Il nostro obiettivo è quello di analizzare i social per calcolare quali sono le aspettative sull’inflazione. Inoltre, è un metodo utile per capire quanta fiducia è presente tra i correntisti. Abbiamo un team apposito che si occupa dei big data, ed è composto da statistici, economisti ed informatici”.

Come lavora questo team? Filtrando l’enorme flusso di informazioni che fluisce su internet, crea dei modelli previsionali su come è l’andamento dell’economia italiana e non solo: cerca di determinare quanto sia alta la fiducia dei consumatori e gli effetti che alcuni accadimenti potrebbero avere sugli scambi di titoli.

Il lavoro fatto è anche più ampio: oltre alla possibile incertezza che aleggia tra i cittadini per quanto concerne la politica economica, si lavora anche sulle truffe con le carte di credito o prepagate e si studia il settore immobiliare attraverso gli annunci pubblicitari.

Pennetta ha aggiunto che “non basta soltanto analizzare i dati come fonte di ricchezza, ma dobbiamo anche valutare quanto sia affidabile il campione su cui ci basiamo. Tutto ciò si potrebbe fare in modo certosino soltanto investendo nella ricerca”.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi