Istat, Pil oltre le previsioni: +1.5% su base annua

Ottime notizie sul fronte dell’economia: il Pil italiano cresce oltre le attese. E’ il valore migliore dal 2011.

Pil in aumento

Il Pil italiano nel secondo trimestre dell’anno è aumentato dello 0.4% su base trimestrale e dell’1.5% su base annuale, a riprova di come l’economia italiana sia in crescita. Anzi, cresce più di quanto lo stesso governo non avesse previsto. A comunicarlo è l’Istat, i cui dati risultano corretti per effetto del calendario.

Ma entriamo un po’ più nel dettaglio dei numeri. La crescita acquisita per il Pil italiano, nel 2017, è pari all’1.2%. L’aumento tendenziale nel secondo trimestre del 2017 è invece il più alto degli ultimi sei anni: per trovare un valore superiore bisogna infatti tornare indietro fino al 2011, quando l’incremento non fu dell’1.5% ma del 2.1%. Il livello del Pil italiano, nonostante i miglioramenti, è comunque lontano rispetto ai livelli di pre-crisi: nel 2008 il Prodotto interno lordo era superiore, rispetto ad ora, di 6 punti percentuali.

Soddisfatto di questi dati il premier Paolo Gentiloni, che su Twitter ha scritto: “La crescita prevista per il 2017 è a +1.5%. Meglio delle previsioni. Una buona base per rilanciare economia e posti di lavoro”.

Fiero anche il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, che parla di risultati ottenuti grazie a tre anni di politica economica condotti sull’onda delle meno tasse, degli incentivi agli investimenti privati e delle misure sociali per il contrasto alla disuguaglianza e alla povertà. Inoltre, ha detto Padoan, “c’è stata una gestione oculata del bilancio che ha permesso di stabilizzare la relazione tra debito e Pil e rimuovere cause di preoccupazione e instabilità nei mercati che potrebbero far tornare a crescere i tassi e sottrarre così risorse alla ripresa”.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi