Stadio di Brescia, sarà al Brescia fino al 2028 

Cellino conquista lo stadio 

Lo Stadio Rigamonti sarà assegnato al Brescia Calcio fino al 2028, per 9 anni. Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, è riuscito a conquistare il progetto di ristrutturazione dello stadio bresciano. 

Per 4 milioni e 900mila euro, il Brescia ora progetta migliorie allo stadio della città dopo essere stato l’unico a presentare l’offerta al bando, che è scaduto lunedì scorso a mezzogiorno. 

La commissione tecnica che si è occupata di valutare l’unica offerta pervenuta l’ha ritenuta idonea. “Dopo aver analizzato l’offerta tecnica ed economica e dopo aver valutato l’entità delle migliorie proposte, è stato stimato in 9 anni il periodo di concessione della struttura al Brescia Calcio” si legge nella nota del Comune di Brescia. 

I lavori partiranno prestissimo 

“Ovviamente il Comune si riserva di effettuare tutte le verifiche del caso al fine di determinare l’effettivo svolgimento dei lavori, così come stabilito” prosegue il comunicato. 

I lavori programmati prevedono l’integrazione della curva nord, che verrà ampliata, il rifacimento della gradinata, la creazione di salette vip in tribuna, il rifacimento del sistema di videosorveglianza e molto altro. 

Con poco meno di 5 milioni di euro di investimento, la struttura di Mompiano verrà definitivamente sistemata. I lavori partiranno prima possibile, dato che l’inizio del campionato è il 21 agosto 2019 e per quel momento lo Stadio dovrà già essere in buone condizioni e fruibile. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *